Carrara design Fatto a Carrara

Marmo alla Milano Design Week 2019: 3 progetti Made in Carrara

19 Aprile, 2019
Marble projects at Milano design week 2019

E’ finalmente arrivato il giorno, inizia la Milano Design Week 2019! Nel caso tu ti stia chiedendo se il marmo è ancora il materiale più amato, abbiamo dato un’occhiata al Salone del Mobile e al Fuori Salone e possiamo confermare che il marmo è OVUNQUE. Il marmo è stato protagonista delle settimane del design in tutto il mondo negli ultimi 5 anni, che hanno visto un aumento dell’utilizzo di marmo pregiato nell’interior design, il cui utilizzo va ben oltre ai piani di cucina e bagni. Dopo l’ondata industriale di qualche anno fa, che ha esaltato il cemento e l’acciaio corten resistente agli agenti atmosferici, i progettisti sono tornati alle origini utilizzando materiali naturali.

Alla MDW 2019, il marmo è protagonista di progetti che uniscono artigianato e tecnologia, progetti che migliorano la convivialità e la condivisione, nonché progetti di design sostenibile e circolare.

Il Salone del Mobile 2019 (9-14 aprile 2019) è il più prestigioso evento internazionale per il settore, una piattaforma globale per prodotti di alto livello con un’enfasi sull’innovazione, con oltre 370.000 partecipanti provenienti da 188 nazioni diverse. Il Salone e gli eventi collaterali del “Fuori salone” in tutta Milano, costituiscono la settimana del design milanese, un progetto di straordinario valore, in grado di coniugare design, tecnologia e storia.

Tra tutti i progetti relativi al marmo a MDW 2019, ti consigliamo di non perdere questi tre progetti MADE in CARRARA:

1. Il Debutto di Franchi Umberto Marmi Home Design: tutto il Comfort del Marmo

È la prima volta al Salone del mobile per Franchi Umberto Marmi di Carrara, uno dei principali protagonisti del settore lapideo, che presenta una collezione di design per la casa sviluppata in collaborazione con il designer Eugenio Biselli di Interni Now. È un importante lancio nel mondo del design con un catalogo di arredi per interni ed esterni realizzati con marmi pregiati di Carrara.

La nuova collezione HOME DESIGN presenta strutture in marmo con silhouette contemporanee che potrebbero funzionare perfettamente per le situazioni interne. Divani, poltrone e chaise longue che esaltano la bellezza del marmo attraverso linee pulite e forme armoniose che assicurano un aspetto audace e il massimo comfort.

“È una collezione che esalta la nobile e potente essenza del marmo interpretata attraverso il linguaggio contemporaneo del design e delle tendenze abitative. Un marmo vivo e caldo di grande impatto visivo si combina con altri materiali: legno teak, comodi cuscini e metallo in una vera sinergia ” spiega il designer Eugenio Biselli. La collezione Umberto Franchi rappresenta la pietra naturale come elemento di comfort, convivialità e condivisione, e l’installazione a Milano evoca atmosfere calde e accoglienti.

 

-> Franchi Umberto Marmi HOME DESIGN – Salone del mobile Milano – PAD 3 stand H39

 

Franchi Umberto Marmi HOME DESIGN - Salone del mobile Milano - PAD 3 stand H39

Franchi Umberto Marmi HOME DESIGN – Salone del mobile Milano – PAD 3 stand H39

 

Franchi Umberto Marmi HOME DESIGN - Salone del mobile Milano - PAD 3 stand H39

Franchi Umberto Marmi HOME DESIGN – Salone del mobile Milano – PAD 3 stand H39

Franchi Umberto Marmi HOME DESIGN - Salone del mobile Milano - PAD 3 stand H39

Franchi Umberto Marmi HOME DESIGN – Salone del mobile Milano – PAD 3 stand H39

 

 

2. PARLA! Human Spaces installazione di Studio MK27 e Filippo Bricolo per Furrer: la Convivialità del Marmo

PARLA! (TALK!) is not just a marble table but an installation enhancing the value of conviviality: an exhortation to share food and thoughts. Designed by Marcio Kogan (Studio MK27) and Filippo Bricolo, the 12-meter long table is made of fine ‘Statuarietto’ marble extracted in Carrara quarries by Furrer, and it is wisely lit with a tailor-made lighting system by Buzzi & Buzzi.

From Brazil to Italy, two designers present an installation table that wants to be a call for those who still want to dream but can no longer find the space.

The marble top has a single central support for maximum comfort of the diners, guaranteeing at the same time the right solidity. Furrer, celebrating eighty years of activity this year, was involved from the choice of the most suitable material, the excavation, the transformation of the marble block and processing, up to the final assembly. The Installation creates a very pleasant space involving another company from Carrara ‘I Profumi del Marmo’.

“HUMAN SPACES”, a highly anticipated Fuori Salone exhibition-event was conceived by the monthly magazine INTERNI in the courtyards of the University of Milan and other locations.
Starting from the assumption that life is more important than architecture, international designers and architects have been asked to translate the concept of ‘human space’ into experimental site-specific installations, from furnishings to urban mobility, and circular economy production systems.

PARLA! (TALK!) Non è solo un tavolo di marmo ma un’installazione che esalta il valore della convivialità: un’esortazione a condividere cibo e pensieri. Progettato da Marcio Kogan (Studio MK27) e Filippo Bricolo, il tavolo lungo 12 metri è realizzato in pregiato marmo “Statuarietto” estratto nelle cave di Carrara da Furrer ed è sapientemente illuminato con un sistema di illuminazione su misura di Buzzi & Buzzi.

Dal Brasile all’Italia, due designer presentano un tavolo di installazione che vuole essere una chiamata per coloro che vogliono ancora sognare ma non riescono più a trovare lo spazio.

Il piano in marmo ha un unico supporto centrale per il massimo comfort dei commensali, garantendo allo stesso tempo la giusta solidità. Furrer, che quest’anno celebra ottant’anni di attività, è stato coinvolto dalla scelta del materiale più adatto, dall’estrazione, alla trasformazione del blocco di marmo e la lavorazione, fino all’assemblaggio finale. L’installazione crea uno spazio molto piacevole che coinvolge un’altra realtà di Carrara “I Profumi del Marmo”, che inebria gli ospiti con frgranze dedicate e ispirate al mamro stesso.

“HUMAN SPACES”, un attesissimo evento espositivo Fuori Salone, è stato ideato dalla rivista mensile INTERNI nei cortili dell’Università di Milano e in altre località.
Partendo dal presupposto che la vita è più importante dell’architettura, ai designer e agli architetti internazionali è stato chiesto di tradurre il concetto di “spazio umano” in installazioni sperimentali specifiche del sito, dall’arredamento alla mobilità urbana e ai sistemi di produzione dell’economia circolare.

-> Furrer – Fuori Salone, Interni Human Spaces – Università Milano, Via del Perdono 7

 

PARLA! Marcio Kogan and Filippo Bircolo for Furrer marbe installation at MDW 2019

PARLA! Marcio Kogan and Filippo Bircolo for Furrer marbe installation at MDW 2019

PARLA! Marcio Kogan and Filippo Bircolo for Furrer at MDW 2019

PARLA! Marcio Kogan and Filippo Bircolo for Furrer at MDW 2019

 

3. Niccolò Garbati presenta la Sensibile: Marmo e Tecnologia

 

Niccolò Garbati presenta, all’interno di Ventura Future, tre progetti realizzati a Carrara: La Sensibile, il Wireless Charging Pad e Interactris. Tre oggetti collegati, uno evoluzione dell’altro, che condividono l’unione di innovazione e tradizione, tecnologia e artigianato, stile e funzionalità, domotica e design.

La Sensibile è una lampada a ricarica wireless composta da una base in marmo (bianco Carrara o grigio bardiglio), uno stelo in acciaio e una lampadina. L’induzione generata dal contatto con la base viene trasferita attraverso lo stelo di metallo al bulbo, accendendolo. La Sensibile è un complemento e l’evoluzione del Wireless Charging Pad.

Il pad di ricarica wireless universale è scolpito a mano recuperando materiali di scarto. La tecnologia alla base del Wireless Charging Pad è progettata per essere applicata ad arredi e superfici in pietra o marmo, sia nelle case private che negli spazi pubblici, come ad esempio a un tavolo di un ristorante, o di una salal riunioni, o una panca pubblica.

Interactris è un gioco interattivo basato sul classico “tic-tac-toe”. Il piano di gioco e i pezzi OXO sono realizzati in marmo bianco Carrara e marmo nero Marquina, ottenuti da scarti di lavorazione della pietra. Quando i pezzi vengono posizionati sulla superficie di gioco, si accende una luce.

Niccolò Garbati è nato a Carrara nel 1990. L’anno scorso è stato selezionato da Adi tra i 20 migliori designer under 35 che hanno partecipato alla Milano Design Week 2018.

-> Niccolò Garbati Progetto 99 – Fuori Salone, Ventura Future @ Base Milano – Via Bergognone 34 – Via Tortona 54

 

La sensibile by Niccolò Garbati Progetto 99 - Fuori Salone, Ventura Future @ Base Milano

La sensibile by Niccolò Garbati Progetto 99 – Fuori Salone, Ventura Future @ Base Milano

Wireless Charging Pad by Niccolò Garbati Progetto99 at the MDW 2019

Wireless Charging Pad by Niccolò Garbati Progetto99 at the MDW 2019

 

What’s your favorite marble project at MDW 2019 ? Let us know!